Che cos'è la BdT

TUTTO DIPENDE DALLE PERSONE CHE PARTECIPANO, DALLE LORO CAPACITA', 
DALLA FANTASIA E DALLA CREATIVITA'
IL TEMPO E' PREZIOSO E HA LO STESSO VALORE PER TUTTI

Le Banche del Tempo hanno come obiettivo lo sviluppo del legame fra le persone (come dice Stefano Zamagni si sono sempre messi al primo posto il valore d'uso e il valore di scambio, trascurando il valore di legame che aiuta a migliorare la qualità della vita).

Se i soci/iscritti alla Banca del Tempo riescono a trovare  spazi pubblici per incontri collettivi e per le attività di segreteria, la banca del tempo può scambiare tempo con la pubblica amministrazione e diventare un punto di riferimento importante per la città.

Diventare soci/iscritti di una Banca del Tempo significa da un lato accrescere la propria rete relazionale in maniera più che positiva, e dall'altro a contribuire a diminuire la crescita irrazionale che si basa sugli sprechi.

La Banca del Tempo è un'opportunità per mettere a disposizione degli altri le tue capacità o consigli o ciò che sai fare meglio e averne in cambio altrettanti.

Funziona come una vera banca con scambio di assegni e registrazioni in un conto corrente, la tua ora messa a disposizione per offrire un servizio verrà registrata in un conto ore, anzichè in un conto denaro, di cui potrai usufruire attraverso altri "correntisti" della tua Banca del Tempo o di quelle che aderiscono alla rete.

Le Banche del Tempo sono un’esperienza diffusa sul territorio nazionale. Il principio su cui si basano le Banche del Tempo è l’azione quotidiana dello scambio, dove non si fa uso di denaro per ottenere o offrire servizi.

Le Banche del Tempo sono un efficace strumento di comunicazione.

Con la Banca del Tempo si vuole lottare contro l'esclusione sociale, favorire lo scambio di servizi e saperi, migliorare la qualità della vita, sviluppare le relazioni tra gli individui.

Le banche del tempo in un minuto
5 per mille alle banche del tempo

Care amiche e amici,
ricordo che anche per quest'anno è possibile firmare sulla dichiarazione dei redditi per dare il 5 per mille alle banche del tempo.
Ci permette di proseguire nella nostra attività non avendo altri introiti a parte l'enorme numero di ore di volontariato che mettiamo
a disposizione dei nostri soci. Il Codice Fiscale del Coordinamento Lombardo delle Banche del Tempo è:

97265020152

Maschera-settimana-nazionale-BdT-2018-750x269 - Copia.png

Informazioni sui moduli contenuti in questa parte del sito

 

  BdT norme comuni

  Informativa Privacy Individuo

  Comunicazione Privacy

   Lettera Privacy 2014

   Le BdT per la legge

   Legge 383/2000

   Legge 53 art. 27

  Libretto assegni

  Modello statuto

 

 

    Nota operativa

    Nota operativa 31

    Protocollo intesa BdT

    Regolamento conteggio ore

    Regolamento scambio ospitabilità

    Richiesta adesione BdT

    Scheda anagrafica

    Scheda iscrizione

    Scheda soci bacheca

    Statuto volontariato/onlus

I moduli prediposti dal Coordinamento Banche del Tempo di Milano e provincia in occasione del Progetto Rete attuato nel 2004 grazie alla legge 23/99 (ora legge 1/2007) della Regione Lombardia sono a disposizione di soci vecchi e nuovi che accedono a questo sito ma anche di persone che vogliano aprire Banche del Tempo.

Si raccomanda di visionare i moduli ma per l'utilizzo è meglio mettersi in contatto con il Coordinamento alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per evitare il rischio concreto che uno statuto-standard  non sia compatibile con la normativa e la prassi operativa delle diverse Regioni o si commettano errori dal punto di vista fiscale.

Hanno l'obiettivo di:
1) Permettere alle Banche del Tempo di iscriversi al nostro coordinamento.
2) Permettere ai singoli cittadini di iscriversi a una delle nostre banche del tempo.
3) Capire il funzionamento anche organizzativo delle Banche del Tempo.

Abbiamo quindi schede che di volta in volta vengono adeguate alle normative di legge con i suggerimenti del Ciessevi (Centro Servizi per il Volontariato) e vengono compilate o dalle persone che si rivolgono alle banche del tempo per chiedere e ricevere ore di tempo, o dalle singole banche che chiedono l'iscrizione al Coordinamento.
Per le Banche è prevista anche la scheda anagrafica in cui indicare fra l'altro il referente informatico della banca stessa, la persona cioè che avrà una password per poter accedere al sito (zona bacheca), inserendo i servizi che la banca mette a disposizione anche delle altre banche.
Nello stesso tempo il referente potrà abilitare i suoi soci che sono interessati/disponibili a scambiare con soci di altre banche tramite bacheca in cui troviamo le sezioni:

CHIEDO - OFFRO - INFORMO.

Obiettivo di questa scheda è da un lato quella di permettere l'autonomia delle banche e delle persone nei confronti del sito, sia quella di far circolare la moneta tempo anche fra soci di banche diverse, dando però garanzie di privacy e sicurezza.
Il referente informatico potrà usare la bacheca per favorire scambi fra quei soci che non possono accedere a Internet ma hanno delle esigenze che la propria banca del tempo non trova al suo interno(es. piccoli trasporti, attività particolari di bricolage, incontri culturali e altro).

 

Commenti offerti da CComment

Una bella animazione, chiara, breve e divertente prodotta per il Coordinamento di Milano e Provincia, utilizzata spesso dalle  Banche del Tempo per far comprendere  lo scopo delle BdT.

Credits: animazione a cura di  Astra-Design / www.astra-design.net, concept di  Kristina Tool e Marianna Recchia,  che ringraziamo per il loro impegno.

Copyright © 2018 Coordinamento Lombardo BDT. Tutti i diritti riservati.